Vincenzo Napolillo

    Nato a Nusco (Av), il 13 novembre 1941, vive a Cosenza.

Ha conseguito due lauree, in Pedagogia e in Sociologia, presso l’Università degli Studi di Salerno. È Accademico cosentino. Fa parte della Commissione storica per il processo di beatificazione di Gioacchino da Fiore. È membro della Deputazione di Storia Patria per la Calabria.  

Personalità poliedrica, al suo attivo ha diverse pubblicazioni, fra le quali si distinguono:

Gioacchino da Fiore, con presentazione di Marjorie Reeves dell’Università di Oxford

Carlo Levi dall’antifascismo al mito contadino

Padula nella letteratura

Lectura Dantis, itinerari calabresi nella Divina Commedia

Rose, materiali storici ed artistici

Bernardino Telesio filosofo e poeta;

Storia di Cosenza da luogo fatale a città d’arte di circa 900 pagine

Aversa città dei Normanni

Mattia Preti genio pittorico del Seicento

Nusco, storia dal vero

Garibaldi e l’Unità d’Italia

San Marco Argentano;

I Valdesi e l’Inquisizione

Poeti dialettali calabresi 

Poeti dialettali di Calabria dal Novecento a oggi

Alarico, storia e tragedia

Francesco di Paola, storia letteratura arte

Ansia d'Europa e ricerche poetiche di Giuseppe Selvaggi

Contributi storici e letterari

De Sanctis e la Calabria

Nusco rivisitazione storica

I Normanni da aiutanti a regnanti

San Francesco di Paola. Arte e devozione

San Francesco di Paola nelle rime seicentesche di Orazio Nardino

San Francesco di Paola - Testimonianze storico letterarie

Padula nella letteratura

Le famiglie nobili di Cosenza. Memoria storica

Luzzi. Storia ed arte. L'Abbazia della Sambucina 

Ideologia e letteratura di Vincenzo Padula

Il viaggiatore Labat. La figura del fondatore dei Minimi. San Francesco di Paola

Poeti contemporanei

Zumbini interprete

Vincenzo Padula

L'altro Amato. Storia di Nusco

Santuario di Montevergine. Sentieri di fede e di devozione

Federico II di Svevia figura di alto valore storico

È Premio Nazionale di Cultura politica per il libro Guido Dorso e la rivoluzione meridionale.

Collabora alla rivista Sinestesie e al settimanale Parola di Vita. Ha pubblicato in Poesie e occasioni squisite liriche d’intensa bellezza. S’interessa di critica d’arte. Affermatosi Eccellenza di Calabria, ha conseguito il Premio “Maria Cristina di Savoia” «per il contributo al progresso della Cultura e alla diffusione del Sapere».

Le annotazioni di Vincenzo Napolillo